On line il 1° sito sul santuario San Paolo eremita

Monti.
Da martedì 15 luglio su internet è possibile visitare il nuovo sito dedicato al santuario di San Paolo eremita. Nato e curato da un’ idea del parroco di Monti don Pierluigi Sini, il sito dedicato al santo è il primo in assoluto nella storia. Cliccando su www.sanpaolodimonti.it vi è la possibilità di poter accedere alla pagina web che permette di visitare il sito che è in grado di fornire delle preziose informazioni sulla storia del santuario, del santo e sul programma della festa del prossimo agosto. Il sito offre la possibilità di poter navigare da ogni angolo del pianeta, visualizzando delle pagine che sono utili per conoscere e per recepire delle notizie sul santuario che è meta di pellegrinaggi da gruppi provenienti dalla Sardegna e in modo particolare dalla gallura e dal nuorese. Le bellissime foto pubblicate nel sito sono del repertorio di un progetto dell’ istituto comprensivo di Monti e quelle più recenti del fotografo Dante Pantani di Olbia. Suggestivo e interessante la pubblicazione sul sito dell’ antica pergamena custodita gelosamente nell’ archivio parrocchiale di Monti. Da una traduzione datata 12 dicembre 1940, di mons. Mercanti della Suprema Santa Congregazione del Santo Offizio di Roma, scrivendo all’ allora parroco di Monti mons. Giomaria Casu, viene affermato con assoluta certezza che la chiesa dedicata al culto di San Paolo è stata consacrata dal vescovo di Bisarcio mons. Marzocco tra il 1342 e il 1348. Nel sito non mancano delle informazioni utili sul dinamico e ospitale paese di Monti, inoltre, si possono visitare i siti web del comune di Monti, della confraternita San Gavino Martire, della Pro-Loco e della Cantina del Vermentino.

I Commenti sono chiusi