STORIA

 

IL CALICE DI MONTI
x
La Storia  

Grazie ad un censimento promosso   dalla  Cei e svolto dall’ufficio regionale dei Beni ecclesiastici, a Monti è stato riscoperto un calice che risulta essere il più antico della Sardegna risalente all’età medioevale. Fino a qualche mese fa, il calice, era custodito inconsapevolmente, insieme ad altri oggetti liturgici, in una cassaforte presso la parrocchia di San Gavino Martire.

x
x
Datato tra la fine del XII e la prima metà del XIII secolo  è il terzo calice conosciuto finora nel mondo, appartenente a quell’epoca; gli altri due si trovano a Louvre e ad Assisi. 

 

Una scoperta straordinaria, per la chiesa sarda e per la comunità  montina,  orgogliosa, di aver restituito alla storia dell’isola un pezzo delle sue radici più remote.

x