I CANTI

I CANTI


La confraternita Santu Ainzu Martire fa del canto uno degli aspetti fondamentali della sua attività. Sopratutto i canti religiosi e in particolar modo quelli tradizionali sardi legati ai riti della Settimana Santa. I canti eseguiti sono su testi scritti in latino, sardo e italiano. Ogni sabato la confraternita anima con il canto la Santa Messa festiva.
Inoltre la confraternita attraverso il canto e la partecipazione accompagna all’ultima dimora tutti i fratelli e le sorelle della nostra comunità. Qui di seguito si elencano alcuni titoli di canti che la confraternita predilige cantare:
- Deus est su pastore meu

- Babbu Nostru
Piantu de Nostra Signora
Sette ispadas de dolore
Risponde populu meu
- E fruttu de sa terra
Nois andamus a s’altare
Sa vida mia è sidida
Perdonu
O babbu soberanu
S’aneddu
Su bolu e s’astore
O salutaris hostia
- Gloria in excelsis deo
Santus
Agnus dei
- Stabat mater
Tantum ergo sacramentum
Regina coeli
-Ninna nanna
-Non mi giamedas Maria
-  Fradde Sole
- Su ninnieddu
- Deus ti salve Maria
- Laetentur Coeli
- Su pane de sa vida
- Gloria a Deu
- Pro monte
- Su Calighe
- Sa Crapola
- Su zegu
- Signore delle cime
- Corsicana
- Non poto reposare
- Sa brigata tataresa
- Sol sogno de sa pizzinna
- Compare toppa
- Murinedda
- Nanneddu meu
- Picca sa tazza
-S’ abba de cantareddu