Archivi per la categoria ‘La Confraternita’

Rinnovo direttivo della confraternita San Gavino Martire di Monti

Domenica 19/03/2017 ore 09.30 presso la chiesa parrocchiale di San Gavino, durante la Santa Messa dedicata ai bambini, la confraternita ha presentato il nuovo Direttivo.
Con il passaggio del medaglione dal priore uscente a quello entrante, eletto con le votazioni che si sono tenute lo scorso febbraio, la confraternita San Gavino, ha ufficializzato il mandato al sig. Giuseppe Mattioli che rimarrà in carica fino a marzo 2020.
Con lui entreranno a far parte del direttivo Giuseppe Azzara (vice priore), Antonio Barria (segretario) e Piero Cossu (tesoriere).
È stata una giornata intensa ed emozionante perché oltre al cambio del direttivo si è svolto il ritto del rinnovo annuale di appartenenza e il ritto per l’ ammissione dei nuovi confratelli con la vestizione del fratello Franco Ledda.
Il parroco don Pierluigi Sini durante l’ omelia ha esortato, soprattutto igiovani presenti, a intraprendere il cammino dei confratelli in modo da tenere in vita questa bellissima realtà così vicina alla chiesa e alla comunità parrocchiale di Monti.
Al temine della Santa Messa tutti i confratelli e familiari sono convenuti presso un ristorante locale per un momento conviviale.

Cambia la guida spirituale nelle parrocchia di Monti

Don Luca Saba non è più parroco di Monti. In data 8  gennaio 2014, l’ Amministratore Apostolico di Ozieri, S. E. mons. Sebastiano Sanguinetti, ha provveduto a trasferire, nell’ ambito della diocesi di Ozieri, ben 12 parroci, dalla guida pastorale delle relative parrocchie, compresa quella di Monti. In virtù di questo provvedimento dal 29 marzo scorso don Luca Saba ha preso possesso della parrocchia di Oschiri. Mentre con lo stesso provvedimento mons. Sanguinetti ha nominato parroco di Monti, il sacerdote, don Pierluigi Sini, proveniente dalla parrocchia di Pattada, il quale ha fatto il suo ingresso a Monti il giorno successivo. Ai due sacerdoti gli Auguri di un buon apostolato da parte della confraternita.

Rinnovo cariche Confraternita

Antonio Isoni è il nuovo Priore della Confraternita “San Gavino Martire”: con lui sono statti nominati, vice Giuseppe Azzara, Gian Paolo Langiu segretario e cassiere Nitto Deledda. Il rinnovo delle cariche è avvenuto nel corso dell’ ultima assemblea generale. Termina , così, l’ operato del vecchio direttivo composto dal priore Antonio Sanna, vice Giuseppe Mattioli, segretario Antonio Barria e del cassiere Peppino Farre. Il passaggio delle consegne è avvenuto durante la messa vespertina del 15 marzo c. a, celebrata da don Luca Saba, ora parroco di Oschiri, quando dal l’ ambone il priore uscente ha rimarcato con orgoglio la bellissima esperienza vissuta in questi tre anni, le straordinarie cose fate e augurato lunga vita alla confraternita. Subito dopo, ai piedi dell’ altare, Antonio Sanna si è levato il medaglione d’ argento, simbolo del priorato, e lo ha posto al collo del nuovo priore Antonio Isoni. Con questo gesto si è concluso il mandato del vecchio direttivo e avuto inizio quello del nuovo. Nel corso della messa, infine, si è svolto il rito del rinnovo annuale del giuramento di appartenenza ai valori cristiani della confraternita.

Cammino Regionale delle Confraternite

Il Cammino Regionale delle Confraternite della Sardegna che si terrà a Monti il 2 giugno 2014, è stato voluto fortemente dalla Confraternita San Gavino Martire, per creare anche nella nostra regione, come in tutte le regioni d’ Italia, un movimento confraternale in cui ci si possa conoscere, incontrare e confrontare, in modo da tenere sempre vivo lo spirito che le contraddistingue: carità, preghiera e aiuto alle nostre parrocchie.

L’ evento, tramite il nostro parroco don Luca Saba, è stato portato a conoscenza prima a S. E. Sebastiano Sanguinetti, vescovo della diocesi di Ozieri, successivamente alla Conferenza Episcopale Sarda e infine alla Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia di cui facciamo parte dal 2008.

Questa, eretta nel 2000 dalla Conferenza Episcopale Italiana, incorpora oltre 2000 confraternite da tutte le regioni d’ Italia.

Purtroppo la nostra regione non è molto rappresentata. In Sardegna ci sono circa 300 confraternite dislocate nelle 10 diocesi con grandi tradizioni storiche, culturali e religiose; un patrimonio immenso per le comunità e la chiesa sarda. Da non scordare i “Ritti della Settimana Santa” , la partecipazione alle processioni religiose, il mantenimento e la cura delle chiese e oratori a loro dedicate, conservando un patrimonio di inestimabile valore.

Lo scopo del Cammino è di rivitalizzare le nostre confraternite, inserirle tramite la Confederazione, in un circuito non più locale ma nazionale, sperando che sia l’ inizio di un percorso da svolgersi annualmente in diverse località della nostra regione, in modo da farne un appuntamento fisso e importante nel panorama religioso e culturale in Sardegna.

Concerto natalizio

Come da tradizione, la confraternita ” San Gavino Martire ” organizza il ” Concerto di Natale ” che si svolgerà presso la chiesa parrocchiale  sabato 21 dicembre 2013 ore 19,00. All’evento parteciperanno i  cori:  della confraternita,  San Gavino di Monti e due, uno femminile e un altro maschile della città di Orosei. Nelle more delle  sue attività didattiche, la confraternita, farà esibire i giovanissimi che partecipano alla scuola di canto liturgico e  in limba, organizzata dalla stessa,  sostenuta da un progetto regionale dell’assessorato alla P.I.

Raduno regionale delle Confraternite della Sardegna

La Confederazione delle Confraternite  delle  Diocesi  d’Italia, unitamente alla Conferenza Episcopale Sarda, ha indicato la Confraternita ” San Gavino Martire ” di Monti per organizzare il ” Raduno regionale delle Confraternite della Sardegna “, che avverrà il 2 giugno 2014 nel paese di Monti, in provincia Olbia-Tempio. In vista di questo straordinario avvenimento, preghiamo  i sacerdoti e i priori di tutte le confraternite sarde a fare pervenire gli indirizzi dei relativi responsabili. Questo  come primo approccio per l’eventuale adesione e partecipazione all’evento onde poter organizzare al meglio il raduno. Ricevuti gli indirizzi, in una seconda comunicazione, invieremo  nel dettaglio il programma. Con la speranza che accogliate benevolmente il nostro invito, vi preghiamo di inviare  le vostre adesioni ai seguenti indirizzi.

Don  Luca Saba, via Pio XI, 07020 Monti ( O.T ) info. 0789 44001- 347  6004081

Segreteria raduno 328.5565992

email: confraternitamonti@Yahoo.it

Due buone notizie per la confraternita

Don Luca Saba, parroco di Monti e Antonio Barria membro del direttivo della nostra confraternita San Gavino Martire, sono statti nominati da S. E. mons. Arrigo Miglio, arcivescovo di Cagliari e presidente della Conferenza Episcopale Sarda, rispettivamente   ”Delegato regionale spirituale per le confraternite” e “Responsabile regionale per le confraternite “. Gli importanti riconoscimenti sono stati conferiti: il primo, religioso, direttamente dalla C. E. S., il secondo, laico, dovendosi procedere alla nomina di un responsabile regionale per le confraternite , sentito l’ Amministratore  Apostolico della diocesi di Ozieri, su determinazione della C. E. S.  avvenuta l’ 11 giugno scorso. Il nominativo del nostro confratello Barria era stato segnalato ed avvallato, lo scorso marzo , dal direttivo nazionale della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’ Italia, nel corso di una riunione tenutasi presso il palazzo della CEI a Roma. La lettera, con le nomine, è arrivata in parrocchia e resa pubblica un sabato sera al termine della messa vespertina, alla presenza dei membri della confraternita. Mentre si conosce la storia di don Luca Saba, emerge ora quella del nostro confratello Antonio Barria: fa parte della confraternita dal 17 marzo 2006 e dal 2010 è segretario della stessa con grande competenza. Dipendente Meridiana, sposato due figli , gestisce egregiamente il sito internet della confraternita. Gli autorevoli incarichi non solo gratificano don Luca Saba e Antonio Barria ma anche inorgogliscono la confraternita, l’intera comunità cristiana e in una visione più ampia la stessa diocesi di Ozieri.